CROSS Residence è un programma di residenze artistiche che privilegia il rapporto tra la creazione artistica e il territorio. A partire dal 2018 il progetto CROSS si rinnova e ottiene un importante riconoscimento grazie ad un intervento congiunto di Ministero e Regione Piemonte per il triennio 2018-2020.
Il premio CROSS Award e CROSS Residence sono un punto di riferimento nazionale e internazionale per la produzione di progetti di artisti in residenza, presso il teatro Il Maggiore e Casa Ceretti, quest’ultimo spazio fa parte del polo del Museo del Paesaggio di Verbania.

CROSS Residence è anche un progetto di valorizzazione del territorio, attraverso percorsi di accompagnamento pensati ad hoc per il pubblico. L’idea di organizzare un progetto con questo format giunge in un momento in cui si vuole raccogliere e strutturare la ricca esperienza maturata negli anni come organizzatori di eventi multidisciplinari e performance contemporanea e per ampliare e sostenere il lavoro di giovani artisti che, attraverso la candidatura a CROSS Award, ci fanno pervenire ogni anno centinaia di progetti.
Cross Residence privilegia processi artistici innovativi basati su linguaggi trasversali e visioni contemporanee. Sostiene il lavoro di artisti e performer ed è un progetto in continua evoluzione. Il progetto è curato da Antonella Cirigliano e Tommaso Sacchi ed ogni anno si avvale di un gruppo di Tutor che mettono a disposizione degli artisti le loro competenze e affiancano il processo di creazione.

CROSS Residence 2018

Residenze da 6 al 21 ottobre
Verbania

I 3 artisti finalisti di CROSS Award sono  Shamel Pitts, AjaRiot, Phoebe Zeitgest + The Verge of Ruin

Gli spazi di residenza sono il Teatro Il Maggiore, e da quest’anno anche Casa Elide Ceretti, del Museo del Paesaggio di Verbania.

I Tutor – oltre al curatore Tommaso Sacchi sono: Raphael Bianco (Coreografo, danzatore, direttore artistico Fondazione Egri Bianco Danza), Margherita Palli (Scenografa e Theatre design advisory leader NABA), Italo Rota (Architetto paesaggista, designer), Guido Tattoni (Sound designer, Direttore Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate NABA), Massimo Torrigiani (Direttore creativo, Curatore e Comitato artistico di Triennale Teatro dell’Arte), Driant Zeneli (Artista visivo).

Grazie a CROSS Residence, ciascun artista o compagnia, oltre alla consulenza tutoriale riceverà un budget di € 7.000 per la produzione, una scheda tecnica, lo spazio di lavoro e l’alloggio.

GLI ARTISTI IN RESIDENZA

SHAMEL PITTS (USA)

Progetto: Black Hole

Shamel Pitts è un artista performativo, danzatore ed insegnante. Nato a Brooklyn a New York dove ha iniziato la sua formazione, ha studiato alla Juilliard School [...]

AJARIOT – PERFORMING ARTS COLLECTIVE  (Italia)

Progetto: D.A.K.I.N.I. studio I

Ajariot – Performing Arts Collective nato nel 2014, è un gruppo di artiste, performer, attiviste, danzatrici, videomaker, studiose e organizzatrici. La ricerca, la transdisciplinarietà e il tema [...]

PHOEBE ZEITGEIST + THE VERGE OF RUIN (Italia)

Progetto: ASPRA

Phoebe Zeitgeist è una compagnia teatrale con base a Milano, nata nel 2008. La ricerca di questo gruppo, aperto alle elaborazioni in tutti i campi delle arti contemporanee, è dedicata all’esistenza [...]

GLI APPUNTAMENTI

Sabato 6 ottobre
ore 17.30
inaugurazione di CROSS Residence, e apertura del rinnovato Spazio Casa Elide Ceretti. Incontro con i finalisti.

Sabato 20 ottobre
Casa Ceretti ore 15.30 e 17.30
Il Maggiore ore 18.00 Apertura al pubblico dei lavori di Residenza e incontro con gli artisti.

Domenica 21 ottobre
Casa Ceretti ore 10.00 e 17.00
Tavola rotonda “Residentities. Quando artisti e territorio si incontrano”, alla presenza di Tommaso Sacchi e dei giurati/tutor Italo Rota, Margherita Palli, Raphael Bianco, Guido Tattoni, Massimo Torrigiani, e Driant Zeneli.

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA (PDF)

GLI SPAZI

TEATRO IL MAGGIORE
Via S. Bernardino, 49
Verbania

CASA ELIDE CERETTI
Via Roma, 42
Verbania

SCARICA LA SCHEDA DEGLI SPAZI (PDF)