Echea

ZA | DanceWorks

 

Echea si muove attorno alla dimensione percettiva e sensoriale nel dialogo fra suono e corpo, in un rapporto di complicità nella risonanza. Il corpo umano nella sua sola stasi possiede una sua vibrazione e in questa condizione agisce all’interno di uno spazio. In questo progetto la danza agisce sulla costruzione in senso sonoro della drammaturgia: il corpo con le sue fenditure, superfici e cavità è generante, crea suono e muovendosi fa in modo che lo spazio risponda sempre musicalmente.

BIO

ZA | DanceWorks nasce nel 2016 da Andrea Zardi, danzatore e coreografo (Piacenza, 1987). Andrea Zardi inizia gli suoi studi di danza nel 2004 con Chóros: tramite borsa di studio dal 2007 inizia a studiare alla Hamlyn Ballet School, con la New Dance Concept, Eko Dance project di Pompea Santoro e studia con maestri internazionali con ICD/ Nuova Officina della Danza di Torino, Tanzafabrik. Danzatore per Daniele Ninarello, Daniele Albanese, Nicoletta Cabassi/Lubber Das, Artemis Danza, CIE Willy Dorner, Lyric Dance Company, Teatro Regio Torino, Teatro La Scala. Dal 2016 ha iniziato un proprio percorso come coreografo, con il primo duo Relation_Á bout de souffle e ha preso parte del master Choreographic Dance di Aterballetto. Nel 2018 realizza Nóstoi | View Room, nel 2017 crea il duo Unknown, nel 2018 inizia la collaborazione con compagnia ArtGarage come artista associato con AUTORISSIMI, e con il progetto Pulse entra a fare parte di Permutazioni promosso da Zerogrammi/Casa LUFT, Fondazione Piemonte dal Vivo e Anghiari Dance Hub. Nel 2020 debutterà con Grindr_Date no One al festival Fabbrica Europa e con Pulse al festival Mirabilia/BICAP 2020. Prima archivista per il Teatro Stabile di Torino, ha lavorato al Teatro Regio Torino e per il Festival Incanti. Attualmente si occupa di scrittura critica per la webzine Theatron 2.0 e collabora nella direzione progettuale per i festival. Dottorando di ricerca per l’Università degli Studi di Torino nell’ambito interdisciplinare fra danza e neuroestetica. Il progetto ZA | DanceWorks mette insieme diversi artisti per portare avanti la ricerca in ambito performativo.